Il leader negoziatore

Condurre le persone, è un’attività che prevede la padronanza di una serie di abilità, tra le quali, la più importante è l’arte della negoziazione, una capacità che mette insieme comunicazione e problem solving miscelandoli opportunamente in base alla tipologia di situazione o interlocutore.
A capo di gruppi di successo troviamo spesso persone che questa capacità ce l’hanno innata. Il leader deve saper conoscere le esigenze di ognuno dei propri collaboratori e coniugarle con quelle dell’azienda, esercitando quotidianamente una particolare tipologia di negoziazione che si chiama Win-Win, dove il risultato finale prevede che tutti siano vincitori.
Anche dove manca questa abilità si nota immediatamente, perchè in quel caso troviamo ambienti carichi di tensioni interne, malumori e sottogruppi che si fanno la guerra, e i leader liquidando questa situazione come naturale o, ancor più grave, scaricano la colpa sulle persone che non sanno stare in gruppo. In questi casi osserviamo spesso che il leader è una persona con grande esperienza tecnica o proveniente da studi altrettanto tecnici, ma con grandi lacune sulla capacità negoziale che vengono sottovalutate. In un’epoca dove i temi dominanti sono la squadra e l’organizzazione flessibile, le aziende devono saper valutare i propri leader non solo sotto i profilo della conoscenza ma anche per la loro capacità negoziale necessaria per connettersi e connettere, perchè senza queste abilità non si crea nessuna delle condizioni sopracitate. Dobbiamo quindi porre molta attenzione quando scegliamo che mettere a capo di gruppi o progetti, e sostenere chi non ha questa capacità con una formazione opportuna perchè risulterà fondamentale per la realizzazione degli obbiettivi prefissati.

1
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.