Il ponte dell’impresa

Che vento soffia da Oriente? Che prospettive dobbiamo aspettarci in Europa osservando l’orizzonte verso la Mezzaluna fertile, il Medio Oriente, la penisola araba? Abbiamo davanti territori di grandi contraddizioni, ricchi e prosperi quando in pace, ma spesso scossi da violenti fermenti politici che ne minano la stabilità, quando non sconvolti da terribili guerre inestinguibili. Eppure Expo 2020 andrà in scena a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, e non è stata una scelta casuale.
Il tema dell’esposizione sarà “connecting minds, creating the future”, e l’antico nome arabo della città (Al-Wasl) significa proprio “il collegamento”. La sfida del presente e del futuro sarà infatti stabilire un nuovo collegamento stretto e solido tra il mondo occidentale e quello orientale, inteso non più come il novecentesco e granitico blocco comunista, ma un agglomerato eterogeneo e complesso dove il comune denominatore è la religione islamica.
“Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio” recitano i Vangeli cristiani, sancendo una divisione tra potere spirituale e potere temporale che è una caratteristica comune a tutte le società occidentali e soprattutto europee. Ma questa separazione non è così smaccata nelle società mediorientali, e a fronte di alcuni paesi in cui lo Stato si mantiene laico, diverse altre nazioni intrecciano la propria legislazione ai principi dell’Islam, fino ad arrivare a paesi dove il principio fondante dello Stato è la religione stessa.
Accedere pertanto a queste società e a queste economie arrivando da Occidente è una sfida nella sfida. E’ necessario conoscere e capire autenticamente determinati meccanismi per permeare i mercati arabi e mediorientali che, comunque sia, all’ombra della tradizione hanno un profondo, diffuso e – talvolta – inconfessato desiderio di Occidente. Ma come in ogni casa altrui, si entra come ospiti, rispettando usanze e regole, ricordando sempre il nostro ruolo: artefici di incastri imprenditoriali, ambasciatori della nostra società, costruttori di ponti.

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi