Shanghai 2010: why not?

In occasione dell’ EXPO 2010 di Shanghai, manifestazione di straordinaria importanza a livello mondiale prevista dal 1 maggio al 31 ottobre 2010, nasce il progetto G180 che offre alle Piccole e Medie Imprese del nostro Paese tutti i servizi di logistica per organizzare, a prezzi vantaggiosi, viaggi d’affari, viaggi incentive, oltre alla possibilità di incontri di business internazionale nell’ambito dell’EXPO 2010.

G180 è una preziosa opportunità di business in Cina per le imprese italiane protagoniste eccellenti all’Expo Shanghai 2010. Questo progetto è nato dalla partnership tra due realtà italiane leader nei rispettivi settori – Alessandro Rosso Group per viaggi incentive ed eventi, e Lowe Pirella Fronzoni per la comunicazione integrata – con il patrocinio del Commissariato Generale del Governo per l’Esposizione Universale di Shanghai 2010. Sono previste 100 partenze giornaliere per 180 giorni di Expo, dal 1 maggio al 31 ottobre 2010, ovvero 18000 occasioni in più per promuovere l’eccellenza italiana in Cina.

“Non c’è dubbio che questa Esposizione Universale rappresenta una grande occasione per l’impresa italiana” aggiunge Alessandro Rosso “infatti è una vetrina unica per esporre le eccellenze del nostro Paese, inoltre offre l’opportunità di incontrare direttamente un mondo imprenditoriale e una società, come quella cinese, che sono  in crescita, e si pongono ormai come uno dei propulsori dell’economia mondiale”.

L’Expo 2010 segnerà l’inizio di una nuova era negli interscambi commerciali a livello planetario. Ci sono mille motivi per essere presenti, un viaggio d’affari con i propri collaboratori, un incentive con i propri clienti  o un viaggio motivazionale  con la propria rete di vendita . L’EXPO  sarà ubicato nella zona sud della città, tra le due rive del fiume Huang Pucon, un area compresa complessiva di circa 5 kmq. Il governo cinese prevede 80 milioni di visitatori con una media giornaliera di un milione nei giorni più importanti, l’obiettivo è quello di fare dell’Expo Shanghai la più importante esposizione mai organizzata. Ben 192 Paesi hanno già formalmente aderito all’invito degli organizzatori  per la partecipazione  all’Expo con un padiglione nazionale, ai quali si aggiungono 50 organizzazioni internazionali per un totale di 242 partecipanti.

L’Italia sarà presente con un grande padiglione e il tema selezionato per la propria partecipazione è “La città dell’uomo”. Il padiglione italiano è collocato nella zona C dell’area espositiva insieme a Europa America ed Asia. Durante tutto il periodo dell’EXPO all’interno del Padiglione Italia 11 regioni e 3 città avranno a disposizione un periodo loro dedicato dove proporre le loro attività di business e culturali/ promozionali. Per la prima volta nella storia degli Expo Universali infatti, nel 2010 anche le città saranno protagoniste, in particolare gli organizzatori hanno riservato la Urban Best Practices Area (UBPA) dove all’interno di ex- fabbricati industriali ristrutturati, alcune città presenteranno esperienze uniche ed innovative in tema  di qualità della vita urbana.

Per l’Italia sono state accettate le candidature di  Milano, Venezia  Bologna. La regione Lombardia e la città di Milano  come Expo Milano 2015 parteciperanno ad ottobre mentre Roma Capitale dal 15 al 22 settembre 2010. Roma inoltre organizzerà una mostra fotografica al Museo di Arte contemporanea sul tema “La Piazza in Italia” dal 21 aprile all’8 giugno 2010. La città di Venezia invece allestirà una mostra sui progetti di riqualificazione dell’Arsenale e di porto Marghera e Bologna presenterà progetti ed esperienze per una città multiculturale e multietnica.

Oltre ai padiglioni espositivi e alle strutture ricreative per i visitatori, l’altro grande  fattore di attrazione è rappresentato dal programma di eventi che  verranno organizzati durante i sei mesi di manifestazione , da distinguersi tra quelli organizzati dai responsabili  dell’Expo 2010 (celebrazioni, spettacoli e performances) e quelli organizzati dai soggetti partecipanti (programma di eventi dei padiglioni nazionali, giornate speciali, giornate nazionali).

Le esposizioni universali sono tradizionalmente una grande opportunità per tutti i paesi per presentare le loro eccellenze in campo economico culturale e sociale. Ma questi appuntamenti  sono e per certi versi soprattutto una grande possibilità economica. Emergono così straordinarie opportunità d’affari che riguardano numerosi settori dalle costruzioni alla fornitura di impianti e macchinari fino ai servizi alle persone e alla vendita dei beni di consumo.

Per qualsiasi informazione e approfondimento visitate il sito www.g180shanghai.com e da cui è possibile scaricare tutta la documentazione.

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.