Un sogno chiamato Dubai

Dubai è una delle destinazioni turistiche più in voga dove la magia dei colori e delle luci si mescolano sapientemente alla ricercata, quanto innovativa e grandiosa, architettura d’avanguardia che caratterizza la città degli Emirati Arabi. Qui si vive tra tradizione araba e modernità, dove il rinnovamento urbanistico ed architettonico crescono continuamente in maniera esponenziale, rappresentate da meraviglie come l’hotel sottomarino (Water Discus Hotel), a quello costruito sopra una nuvola artificiale, dall’attuale grattacielo più alto del mondo (Burj al Arab), all’ippodromo di Meydan anch’esso il più grande al mondo dove si disputa, una volta l’anno, una delle gare più ambite di tutto il mondo ippico. Dubai quindi non è solo l’effimera capitale del lusso e dello sfarzo ma è una delle capitali dell’architettura contemporanea mondiale.
Gli Emirati Arabi sono quindi paesi proiettati al futuro che investono puntando al turismo al fine di differenziare le loro risorse primarie. I loro progetti mirano a primeggiare e dominare in ogni campo, dall’architettura al turismo, dall’ospitalità alla cordialità, dal lusso alla massima efficienza.
Dubai è per noi occidentali l’inseguimento di un sogno che diventa realtà, ma per gli emiri è l’Italia il vero lusso, dove la nostra storia, la nostra architettura, i nostri prodotti, la nostra natura sono per loro motivo di interesse e riproduzione. Dovremmo solo imparare da loro a valorizzare di più il nostro parco artistico impegnandoci di più per migliorare i nostri investimenti cercando di attrarre il turismo prendendo maggiormente coscienza e reale consapevolezza delle nostre innumerevoli ricchezze, risorse e bellezze sia naturalistiche che storiche intrinseche da sempre nella nostra civiltà.

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.