Investimenti pubblicitari, anche per il 2019 credito d’imposta al 75%

È stato disposto anche per quest’anno il credito d’imposta al 75% per gli investimenti in campagne pubblicitarie. Un’opportunità rivolta ad un’ampia gamma di realtà economiche, che può essere colta presentando la documentazione richiesta nei tempi utili: in questi passaggi MVB International Consulting e Kaiti expansion possono assistere le aziende interessate. Possono usufruire dell’agevolazione imprese o lavoratori autonomi, indipendentemente dalla natura giuridica, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato, e gli enti non commerciali (fondazioni, onlus e associazioni). È possibile accedere al credito presentando domanda entro il 31 ottobre 2019, mentre la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettivamente realizzati in pubblicità andrà inoltrata entro il 31 gennaio 2020.

In cosa consiste questa agevolazione?
Il credito d’imposta è relativo agli investimenti in campagne e spazi pubblicitari su stampa quotidiana e periodica, anche on-line, sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, effettuati dal 1° gennaio 2018. Per ottenere il bonus gli investimenti pubblicitari dovranno superare di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati l’anno precedente: il credito d’imposta viene infatti erogato nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione. In caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative la percentuale di credito arriva fino al 90%. Il Credito è utilizzabile in compensazione mediante il modello F24.
Le emittenti televisive, radiofoniche, i giornali sui quali sono state realizzate le campagne pubblicitarie devono essere iscritti presso il Registro degli operatori di comunicazione o presso il competente Tribunale, e dotati in ogni caso della figura del Direttore responsabile. Non sono ammesse al credito d’imposta le spese sostenute per altre forme di pubblicità, come ad esempio grafica pubblicitaria su cartelloni fisici, volantini cartacei, pubblicità su vetture o apparecchiature, mediante affissioni e display, su schermi di sale cinematografiche, tramite social, banner pubblicitari su portali online che non rientrino tra gli operatori della comunicazione.
Non è possibile accedere al credito l’imposta se gli investimenti pubblicitari dell’anno precedente sono stati pari a zero.

Come presentare la domanda
Per fruire dell’agevolazione, è necessario presentare le attestazioni sugli investimenti effettuati e altri documenti: un procedimento che può presentare qualche difficoltà burocratica. MVB International Consulting e Kaiti expansion si rendono disponibili per assistere le aziende che vogliano cogliere questa opportunità: per ogni ulteriore informazione è possibile contattare Kaiti expansion (0522 924196, info@kaiti.it) o MVB International Consulting (0522 506409, info@mvbconsulting.it).

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.