Errore

Date: 16/03/2012 Tags:

Marzo 2012

Lara Mezzapelle e Giacomo Deriu, “Dirittura d’arrivo” (2010, nylon sintetizzato al laser, cm 100x140x80)

L’arte e l’errore? Un binomio possibile. Gli artisti, si sa, vivono nel contemporaneo, raccontando (o denunciando) ciò che di giusto o di sbagliato accade. E se l’errore è certamente dannoso in fase di realizzazione, può in alcuni casi alimentare la ricerca? Ne parliamo con Lara Mezzapelle e Giacomo Deriu, che hanno riscosso grande successo all’ultima Biennale di Venezia, esponendo all’interno del Padiglione Accademie una scultura realizzata tramite modellazione 3D. Dirittura d’arrivo, ossia la deflagrazione di un aereo concentrata in un istante, richiama certo alla memoria i disastri aerei del contemporaneo, ma l’attenzione dei due autori si focalizza piuttosto sulla possibilità di fermare e dilatare l’attimo di un evento «capace di riflettere la condizione di incertezza e sospensione spazio-temporale che caratterizza il mondo d’oggi». Il pathos è infatti annullato dalla descrizione minuziosa del dettaglio, ottenuta tramite prototipazione laser. Una nuova linea di indagine, che si somma alle video-installazioni interattive, portando la riflessione dei due artisti verso interrogativi universali.

Courtesy of Paolo Nicola Rossini