Tutto si trasforma…

Chiara Camoni

Cosa vuol dire fare scultura oggi? La memoria corre immediatamente alla statuaria antica, all’ideale classico dell’uomo come misura di tutte le cose. Pensiamo al marmo “bianco” e al bronzo, dimenticando terracotta, legno e materiali “non nobili”. Oggetto o opera d’arte? Il confine è sempre più labile. L’artista non è (e forse non è mai stato) solo chi produce l’opera, ma anche chi la pensa, esplorando la contemporaneità e il proprio vissuto, assemblando gli oggetti e innervandoli di nuovi significati. Tutto è lecito, purché regga il confronto con la realtà da cui ogni cosa trae pensiero e sostanza. A Palazzo da Mosto di Reggio Emilia, nell’ambito della mostra La vita materiale, Chiara Camoni

Chiara Camoni, Barricata, 2017, legno, terracotta, acqua, fiori recisi, dimensioni variabili, courtesy SpazioA

getta le fondamenta di un labirinto in fieri, a metà strada tra scavo archeologico e architettura. Una struttura percorribile che, nelle sue anse, racchiude diverse storie: quella degli scarti di produzione delle cave di marmo ributtate nei torrenti dell’Alta Versilia; quella dell’artista e delle sue camminate nella natura; quella delle erbe spontanee utilizzate come coloranti per stampe vegetali che rivelano lo spirito dei luoghi. Sentimento panico che si ritrova anche nelle precedenti ricerche, caratterizzate dal ricorrere di forme concave e feconde, spesso riempite con fiori essiccati, così come nella profonda ritualità connesse ad un gesto – che sia la modellazione dell’argilla, il disegno o la misurazione di uno spazio attraverso i propri passi – teso a sondare le profondità di una memoria personale e collettiva.

Chiara Camoni (con Elisa Zaninoni), [ ]noi n[on] m[ori]re[mo], Enkidu e Gilgameš, sagome per teatro d’ombre, 2018, argento sbalzato e saldato, dimensioni variabili, courtesy SpazioA

Chiara Camoni
Nasce a Piacenza nel 1974. Vive e lavora a Fabbiano, Seravezza (LU)
www.chiaracamoni.net

Gallerie di riferimento:
SpazioA, Pistoia
www.spazioa.it
Arcade, Londra
http://thisisarcade.art/

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.